Atletico Madrid-Milan 4-1, stagione fallimentare: rossoneri in caduta libera

Il Milan di ieri sera in Champions è stato un lontano ricordo dei bei tempi che furono. Certamente le squadre rossonere del passato erano caratterizzate da altri tipi di interpreti, con maggiore qualità e soprattutto carattere, caratteristiche che non sono presenti nei giocatori attuali. Infatti è proprio il carattere che è venuto meno negli undici mandati in campo da Seedorf contro gli spagnoli, dove si è visto un atteggiamento troppo passivo e remissivo nei confronti dell’Atletico Madrid che, sebbene il gruppo di Simeone stia contendendosi il titolo della Liga con il Real Madrid, all’andata non si è rivelato così imbattibile. Un tentativo di rimonta non era del tutto impensabile.

Ma gli interpreti migliori del Milan hanno dimostrato che in certi palcoscenici e competizioni non sono all’altezza. I vari Balotelli, Robinho ecc. sono giocatori che non consentono un decisivo salto di qualità, per cui sarebbe opportuno puntare su altri interpreti come quelli visti nella squadra spagnola.

Ad oggi sicuramente la stagione del Milan 2014 la si può considerare fallimentare da tutti i punti di vista. Fuori da tutte le competizioni e lontano dalla zona Europa, certamente è una situazione che dovrà essere affrontata a mente lucida dalla società,  per non ripetere gli stessi errori di quest’anno nelle prossima stagione e consegnare un Milan più competitivo e all’altezza delle varie competizioni.

Leggi anche-> Atletico Madrid-Milan 4-1: Video Gol e Sintesi

Leggi anche-> Atletico Madrid-Milan 4-1: le pagelle

Leggi anche-> Atletico Madrid-Milan 4-1: le dichiarazioni di Seedorf