Atletico Madrid-Milan, Seedorf: "Siamo pronti a scrivere la storia"

Il Milan è ora atteso dalla delicatissima e difficile gara contro l’Atletico Madrid di Diego Simeone, squadra che mostra sempre una grande organizzazione tattica e che parte da un vantaggio, che si può ritenere doppio, del gol in trasferta realizzato da Diego Costa. In occasione della gara del Calderon, che sarà sicuramente infuocato e pronto a creare un ambiente infernale ai calciatori rossoneri, i tifosi del Milan si aspettano una gara di tutt’altro livello rispetto a quello che è il gioco visto finora.

A parlare nella classica conferenza della vigilia è Clarence Seedorf: “Sappiamo di partire da sfavoriti, non solo per via del gol di Diego Costa, ma a partire dal sorteggio loro avevano qualcosa in più di noi. I ragazzi sanno che possono lasciare un segno importantissimo nella storia di questo club e domani vogliamo assolutamente giocarci tutte le nostre carte per poter tornare a Milano da vincitori”. Molti, anche in conferenza, hanno ricordato all’olandese quella trasferta vincente a Monaco di Baviera nel 2007 contro il Bayern, simbolo dello spirito rossonero: “Quella gara mi fa venire alla mente emozioni incredibili davvero e penso si tratti di una sfida finita nella storia, e noi ora vogliamo dare tutto”.

Per ciò che riguarda l’aspetto tecnico, l’allenatore del Milan conferma: “Poli sta bene e potrebbe farcela, mentre sia Kakà che Balotelli e Taarabt saranno della gara, pronti a segnare quanto prima il gol del vantaggio. A noi servirà segnare subito e metterli alle corde fin dall’inizio senza essere troppo remissivi: sappiamo anche che avremo uno stadio infuocato contro, ma questa è la Champions e sappiamo cosa vuol dire difendere i colori del Milan in questa competizione”.

Leggi anche -> Atletico Madrid-Milan, probabili formazioni e diretta tv

Leggi anche -> Atletico Madrid-Milan, David Villa bestia nera per i rossoneri