Bayern Monaco-Juventus 4-2 (d.t.s), Coman: "Non ho nessun rimpianto"

Kingsley Coman, ai microfoni di Premium Sport, ha analizzato la gara contro la Juventus, vinta dal Bayern Monaco per 4-2 nei tempi supplementari: “E’ stata una grande prova di squadra; se fossi stato nella Juventus questa sera, sarebbe stata una serata completamente diversa”.

Il club bianconero ha prelevato il giovane ventenne dal Psg due anni fa e il ragazzo ha vestito la casacca juventina per una stagione collezionando 15 presenze e zero gol in campionato, quattro presenze e una segnatura in Coppa Italia contro il Verona, due presenze in Champions League e una presenza in Supercoppa italiana. Il francese ha vinto uno Scudetto, una Coppa Italia e la Supercoppa italiana.

L’estate scorsa ha chiesto la cessione per poter giocare di più e la dirigenza juventina l’ha ceduto, in prestito, al Bayern Monaco per 1 milione più il diritto di riscatto fissato a 28 milioni di euro; il francese non ha nessun rimpianto: “Non sono un rimpianto per i bianconeri, ora sto bene in Germania. Mi trovo bene al Bayern Monaco, è una grande squadra e sto giocando molto di più”.

Leggi anche