Bere caffè alza il colesterolo? Ecco cosa dice la medicina

Il caffè è la bevanda più consumata e l’Italia è ai primi posti di questa speciale classifica, perchè è davvero difficile trovare nel nostro Paese qualcuno che non beva almeno una tazza di caffè al giorno, in più la media di consumo in Italia si basa su una tazzina e mezza a persona al giorno. Ma bere caffè alza il colesterolo? A questo quesito riportiamo ciò che dice la medicina.

MIGLIORI INTEGRATORI PER DIMAGRIRE: ORA IN OFFERTA SPECIALE
CLICCA QUI


Colesterolo e caffè: nessuna incidenza contrapposta

Molte persone negli ultimi anni hanno deciso di fare a meno del caffè convinti che questa bevanda potesse avere un’incidenza sull’innalzamento del colesterolo, cari amici dopo aver letto questo articolo potrete ricominciare a bere caffè senza alcun problema e vi spieghiamo il perchè.

Uno studio condotto da alcuni medici italiani ha portato alla conclusione che usare caffè non comporta nessun innalzamento del colesterolo, ma non solo, lo studio conosciuto come GISSI (Gruppo Italiano per lo Studio della Sopravvivenza nell’Infarto miocardico), ha anche stabilito che bere caffè non aumenta problemi cardiovascolari e questo perchè in esso è contenuta una grossa quantità di antiossidanti che aiutano l’organismo a proteggersi dallo stress ossidativo.

Esiste un caffè che è nemico del colesterolo: quello bollito

Stabilito che il caffè non incide sul colesterolo cattivo e aiuta anche a proteggere l’organismo da problemi cardiovascolari, va detto anche che c’è una tipologia di caffè che invece è un grave nemico del colesterolo: quello bollito.

Possono stare comunque tranquilli gli amanti del caffè espresso o di quello preparato con la classica moka, perchè il caffè bollito è una “specialità” dei paesi nordici e della Turchia.

Il caffè bollito si prepara facendo bollire una manciata di chicchi tagliati per 10 minuti. Chi oserebbe dalle nostre parti fare un uso così scellerato del caffè? Nessuno!

Comunque preparando in questo modo il caffè si sprigionano due sostanze che fanno alzare il colesterolo: il cafeolo e il cafestolo. Quindi state lontani dal caffè bollito e non avrete problemi con il colesterolo.

Il caffè non fa male al colesterolo, ma attenzione a non esagerare con la caffeina

Se è vero che il caffè non alza il colesterolo grazie alla presenza soprattutto dei polifenoli, va anche ricordato che questa bevanda è ricca di caffeina, quindi non bisogna mai esagerare nel consumo. Vanno bene tra le 3 o 4 tazzine al giorno ma non di più, perchè se si assume troppa caffeina si può andare incontro a mal di testa, bruciore di stomaco, agitazioni ed altri effetti non proprio benevoli.

Se si soffre di colesterolo alto questo è il metodo per bere caffè

I soggetti che già soffrono di colesterolo alto e non vogliono rinunciare al caffè, è meglio che seguano questi consigli nel come berlo.

Chi ama il caffè zuccherato è meglio che usi il fruttosio, mentre chi lo beve macchiato deve sapere che è molto più salutare aggiungere del latte scremato.

Buon caffè a tutti!