Bologna-Inter 1-1, l'Analisi della Partita al Dall'Ara

Quello del Dall’Ara é un pareggio che lascia molti rimpianti ai nerazzurri. La squadra di Mazzarri ha fatto la partita durante tutto il match, creando tantissimo e sprecando altrettanto. Anche la sfortuna ha contribuito a fermare il risultato sull’1-1. Nel recupero del primo tempo Guarin prende una traversa su punizione e all’ultimo secondo della partita anche Juan Jesus colpisce la traversa con un sinistro al volo bellissimo.

Nel primo tempo l’Inter, pur facendo molto gioco e non concretizzando due clamorose occasioni con Palacio – per una sera non decisivo come lo era stato fino ad ora – e Rolando, si lascia infilare dall’1-0 del Bologna a causa di una grave ingenuità di Taider – brutta partita la sua – che, ammonito, rischia il secondo cartellino giallo per una trattenuta, non punita, su Diamanti che riesce cadendo a servire Cristaldo che innesca in contropiede Koné che, a tu per tu con Handanovic, non sbaglia.

Cicero Morera Jonatha Inter

Dopo il goal subito l’Inter ha continuato a fare gioco, sfruttando la potenza di Guarin, le giocate di Alvarez e le percussioni di un Jonathan in splendida forma. Sul finale di frazione i nerazzurri premono forte sull’acceleratore e, prima Taider e poi Pereira, (subentrato all’infortunato Nagatomo) si divorano una rete già fatta. Solo ad inizio secondo tempo, i nerazzurri riescono a trovare il goal del pareggio con Jonathan che, dopo una bella azione dei nerazzurri, penetra in aria di rigore e tira un diagonale rasoterra che si insacca in rete grazie anche ad una deviazione di Sorensen.

A quel punto il Bologna, che fino a quel momento era comunque sembrata una squadra ben messa in campo, dinamica e pronta a ripartire velocemente in contropiede, cala vistosamente e l’Inter comincia a prender sempre più campo. Ci provano tutti a segnare, ma sembra una maledizione. E la beffa potrebbe arrivare quando, dopo aver creato e sprecato tanto, l’Inter sarebbe potuta andar sotto con un tiro bellissimo di Bianchi, deviato in angolo da Handanovic (sempre pronto e attento quanto serve).

Juan Guilherme Jesus Inter

Nel finale di partita la squadra nerazzurra potrebbe meritatamente passare in vantaggio quando, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, la palla finisce a Juan Jesus che tira al volo colpendo la traversa, a Curci battuto. Termina 1-1 la sfida al Dall’Ara con i nerazzurri che non sfruttano l’occasione di raggiungere in classifica il Napoli di Benitez. Volendo vedere il bicchiere mezzo pieno, i ragazzi di Mazzarri guadagnano un punto che li porta a solo due lunghezze dal terzo posto e confermano il valore di un Inter che partita dopo partita sta acquisendo un’identità ben precisa e, se continuerà così, potrà tranquillamente dire la sua in questo campionato.

Leggi anche –> Bologna-Inter 1-1, Pagelle: Jonathan il migliore

Leggi anche –> Bologna-Inter, Mazzarri: “Non possiamo prendere gol così banali”

TUTTE LE NOTIZIE SU BOLOGNA-INTER