Cagliari, Zola esonerato? Lui non si dimette

Si fa sempre più drammatica la situazione del Cagliari che ha perso anche oggi nell’anticipo domenicale lo scontro salvezza contro il Verona. Dopo aver silurato Zeman, ora sarebbe a rischio esonero anche il suo sostituto Gianfranco Zola che però non vuole sentire parlare di dimissioni: “Sto pensando ad altro, la gara è appena finita e sono molto dispiaciuto per come è andata. Il Verona ha fatto gol che avevamo studiato, questa è la dimostrazione che siamo assai fragili e questo condiziona le nostre partite”. Il tecnico sardo, noto per la sua onestà, ha comunque aggiunto: “Mi prendo le mie responsabilità ma dobbiamo capire come tirarci fuori”.

Si è pensato a un esonero imminente anche perché il pubblico presente oggi al Sant’Elia ha fortemente criticato la squadra e lo staff tecnico visto che la Serie B è sempre più una realtà se non c’è il cambio passo auspicato con l’arrivo dell’ex fantasista sulla panchina. Per ora dovrebbe essere concessa un’altra possibilità a Zola, ma intanto la società inizia a guardare intorno e chissà che non ci possa essere proprio il ritorno di Zeman.

CAGLIARI-VERONA 1-2: GLI HIGHLIGHTS