Calciomercato 2014/2015: il Milan ha il miglior saldo in Serie A

Conclusa la sessione estiva di calciomercato 2014/15 è tempo di tirare qualche somma e giudicare l’operato delle diverse società in questi caldi mesi d’estate. Conti alla mano e secondo i dati di Transfermarkt.it, la Serie A Tim chiude in negativo questa parentesi di mercato: le spese sostenute a fronte di 1376 acquisti sono pari a 326,37 milioni di euro ed, a fronte di 795 cessioni, le entrate risultano essere pari a 293,58 milioni di euro. Ne deriva un saldo in rosso pari a -32,79 milioni di euro che consente alla massima serie italiana di piazzarsi al terzo posto, dietro soltanto a Premier League e alla Liga Spagnola.

Regina del mercato estivo è la Roma che, con 58,06 milioni di euro spesi a fronte di 59 movimenti in entrata ed un ricavato pari a 32,60 milioni di euro a fronte di 34 movimenti in uscita, presenta un saldo totale pari a -25,46 milioni di euro che le consente di piazzarsi al primo posto tra le società di Serie A e in decima posizione nella top ten europea in materia di spese sostenute. Segue a ruota la Juventus con una spesa pari a 36,80 milioni di euro per un totale di 87 acquisti effettuati e un ricavo di 23,50 milioni di euro derivato da 44 cessioni realizzate. Il saldo finale del club bianconero è pari a -13,30 milioni di euro. In seguito troviamo, con una spesa di oltre i 20 milioni di euro, Torino, Udinese, Verona e Napoli.

A sorpresa, il Milan risulta la squadra con il miglior saldo, che ammonta a +15,85 milioni di euro a fronte di 12,65 milioni di euro di spese e 28,50 milioni di euro di entrate. Seguono Genoa con un saldo pari a +12,55 milioni di euro, Atalanta, Torino, Parma, Verona.

Come anticipato a livello europeo la Serie A, considerando i dati dell’ultimo calciomercato, si colloca in terza posizione dietro alla Premier League con spese pari a 1,03 milioni di euro, entrate pari a 540,59 milioni euro, e alla Liga spagnola con spese pari a 481,88 milioni ed entrate pari a 529,55 milioni di euro. Per la spesa sostenuta arrivano cifre stellari dalla Premier League: più di un miliardo di euro, cifra record relativa al calciomercato inglese, quasi il doppio rispetto alle spese sostenute da altri club europei. Nel complesso, la Premier ha aumentato del 30% rispetto al precedente record, 630 milioni di sterline (pari a 797 milioni di euro), fissato l’anno scorso. Un grosso contributo è arrivato senza alcun dubbio dal Manchester United che che ha sborsato ben 150 milioni di sterline (quasi 190 milioni di euro).

Leggi anche: