Calciomercato 2015, Dzeko tra Roma e Inter?

E’ ormai più di un’indiscrezione di mercato la possibile cessione di Edin Dzeko, centravanti classe ’86 in forza al Manchester City da più di quattro stagioni. Dopo aver realizzato 6 gol in 29 partite quest’anno e 50 reti totali con la maglia del club inglese, l’attaccante bosniaco, secondo il tabloid Daily Star, sembrerebbe orientato a cambiare aria, nonostante nell’agosto 2014 abbia rinnovato il contratto plurimilionario fino al 2018.

Alla luce di queste voci, c’è già la fila delle società pronte ad accaparrarsi la punta della Bosnia, a partire da alcuni blasoni tedeschi, che prospetterebbero un ritorno gradito anche allo stesso giocatore, come Schalke 04 e Bayer Leverkusen sino ad arrivare team italiani e spagnoli, tra i quali spuntano in particolare Roma, InterAtletico Madrid, che hanno già fatto un sondaggio per chiedere informazioni sulle modalità di pagamento e trasferimento di Dzeko.

In Italia manca questo tipo di attaccante centrale moderno, forte fisicamente, immarcabile sui palloni alti, ma allo stesso dinamico e utile al gioco della squadra, in una parola completo. Ecco perché soprattutto giallorossi e nerazzurri rimangono alla finestra, cercando attraverso i rispettivi direttore sportivi, Sabatini e Ausilio, di trovare spiragli per intavolare una trattativa con i Citizens e l’entourage di Edin, al fine di portare il calciatore originario di Sarajevo in Serie A. La Roma ha dimostrato, dopo la cessione di Destro al Milan, di non avere una presenza in area di rigore visto il modo di giocare di Garcia e le caratteristiche di Francesco Totti, impiegato più frequentemente come regista offensivo. L’Inter nel caso di cessione dell’argentino Icardi, seguito da Barcellona e Chelsea, avrebbe già trovato il sostituto adatto per colmare il possibile vuoto.

Leggi anche: