Calciomercato Bologna, Guaraldi: “Diamanti vuole solo la Cina”

Diamanti vuole la Cina perciò è demotivato”. Le parole del presidente del Bologna sempre più a rischio retrocessione sono come una spada e chiamano in causa il capitano rossoblù che secondo quando analizzato dal numero uno bolognese non avrebbe più voglia di giocare nell’attuale club perché forti sono le sirene del Guangzhou guidato Marcello Lippi e già vicino al fantasista negli scorsi giorni prima che la trattativa saltasse.

Diamanti preme per andar via. E i cinesi dall’altra parte fanno altrettanto. Io cerco comunque di resistere”, ha svelato Guaraldi che allo stesso tempo ha detto: “Per carità, comunque si tratta di una scelta legittima dal suo punto di vista. Non è motivato, è un giocatore di 31 anni che ha chiesto di andar via. Si tratta comunque di un professionista, ma è anche vero che servono degli stimoli, e se mancano, non è semplice”.

Il numero uno rossoblù ha poi chiarito il suo discorso nel corso della presentazione ufficiale del centrocampista svedese Friberg acquistato nel mercato di gennaio: “Con questo non voglio dire che io intenda cederlo, voglio solo spiegare la difficoltà della mia situazione”.