Calciomercato Genoa – Avanti per Ranocchia. Possibili due prestiti dall’Atalanta

Calciomercato Genoa – Oggi a Genova è il giorno di Lennart Czyborra: il terzino ha raggiunto il capoluogo ligure dove sta effettuando le visite mediche prima della firma del suo nuovo contratto con il Genoa e prima di raggiungere il gruppo di Maran. Il club ha impostato un prestito biennale con obbligo di riscatto per una cifra complessiva di 5.5 milioni di Euro. Il direttore sportivo Faggiano continua nel lavoro di rinforzo della squadra.

Calciomercato Genoa – Avanti per Ranocchia. Possibili due prestiti dall’Atalanta

Oggi altro passo avanti nel possibile ingaggio di Andrea Ranocchia: Faggiano e l’agente del giocatore, Tullio Tinti, si sono incontrati in un famoso hotel del centro di Milano. Più che probabile che si sia parlato del futuro del difensore dopo l’incontro di ieri con la dirigenza nerazzurra. Dal quale è venuto fuori che l’Inter non rispetterà il gentlemen agreement per il ritorno di Pinamonti in nerazzurro: l’attaccante resterà al Genoa, o verrà ceduto altrove. Nel primo caso il Genoa dovrà sborsare i 3 milioni di euro previsti dal suo contratto, nel secondo difficilmente arriverà la cifra pattuita con l’Inter, e cioè 20 milioni. Per questo motivo l’Inter avrebbe dato anche il via libera alla partenza gratuita del difensore centrale: per lui pronto un biennale con opzione per terzo anno da 1 milione e 500 mila euro a stagione più premi.

Potrebbero poi continuare agli affari con l’Atalanta: sul tavolo ci sono due possibili prestiti di calciatori che il club nerazzurro vorrebbe vedere giocare con continuità nel prossimo campionato. Faggiano è l’artefice dell’operazione Kulusevski e gli orobici potrebbero garantirsi ulteriori profitti – tecnici ed economici – con le garanzie del direttore sportivo. I nomi sono quelli di Raoul Bellanova, terzino destro che sarà riscattato dal Bordeaux per 5 milioni di Euro, e di Filippo Melegoni, centrocampista reduce da un prestito al Pescara e titolare della nazionale Under 21. Per entrambi c’è da superare anche la concorrenza di altre squadre in buoni rapporti con l’Atalanta, come il Parma.