Calciomercato Inter 2013-2014, Pirlo non arriva: si punta su Kovacic

Poche ore prima dell’acquisizione ufficiale dell’Inter da parte di Erick Thohir, si era fatta strada la voce di un interessamento del magnate indonesiano per il centrocampista della Juventus Andrea Pirlo. Questo rumor sembrava poco credibile fin dall’inizio: da una parte il giocatore trentaquattrenne mal si adattava alla politica verde adottata già da un po’ di tempo dalla dirigenza nerazzurra, dall’altra il giocatore bresciano, che ha militato nelle fila interiste dal 1998 al 2001, non era rimasto in buoni rapporti con la società che non seppe valorizzarlo e che anzi lo cedette alla Reggina, al Brescia e infine al Milan, squadra nella quale poi esplose definitivamente, affermandosi come uno dei migliori giocatori al mondo.

DAL NOSTRO NETWORK

    No feed items found.


Inevitabile è arrivata la smentita di Tullio Tinti, procuratore di Pirlo, che ha tuonato: “Smettetela di spararle grosse e andate in vacanza: sono cose che non esistono assolutamente”. Va inoltre detto che, fermo restando la stima che Thohir prova per il regista, l’Inter si è già assicurata il giocatore al quale affidare le chiavi della squadra nell’immediato futuro: si tratta si Mateo Kovačić, diciannovenne regista croato prelevato lo scorso gennaio dalla Dinamo Zagabria, la cui crescita viene gestita con grande oculatezza da Mazzarri. L’arrivo di un big nel suo ruolo potrebbe finire per demoralizzarlo e lasciargli poco spazio per potersi esprimere al meglio.

Mateo Kovacic Inter

D’altro canto in casa juventina, i rapporti tra Conte e Pirlo sembrano tesi già da qualche mese e più di una squadra osserva con interesse l’evolversi della situazione, non ultime l’Arsenal e il Real Madrid di un certo Carlo Ancelotti

Leggi anche–> Inter, ufficiale la cessione a Thohir

Leggi anche–> Inter, sgarbo alla Juve: arriva Pirlo?

Leggi anche–> Boban: “Kovacic un predestinato”