Calciomercato Inter: acquisti, cessioni e trattative 10 giugno 2014

Tanti nomi, tante trattative ma soprattutto una condizione generale di stallo. Si può definire così il momento attuale del calciomercato dell’Inter. Di acquisti neanche l’ombra e le uniche cessioni, al momento, sono quelle dei calciatori a cui non sarà rinnovato il contratto in scadenza il 30 giugno 2014. Del resto, una situazione simile la si poteva ampiamente preventivare: Thohir non ha mai nascosto il concetto secondo il quale bisogna vendere prima di comprare ribadendo, inoltre, che i tifosi non devono illudersi perché non arriveranno top player, ma solo innesti mirati in quanto, a suo modo di vedere, l’Inter dispone già di una solida base di partenza.

Sul fronte acquisti, le trattative più calde di questa fase sono quelle per Cerci, Biabiany e Gabriel Silva. Cerci è un desiderio di Mazzarri ma bisogna fare i conti con il Torino che non vuole mollarlo. Solo 20 milioni cash (oppure adeguate contropartite tecniche) potrebbero far cambiare idea a Cairo e al ds Petrachi. A meno che, come dichiarato dallo stesso Petrachi, non sia Cerci a impuntarsi e a voler andare via.

Alessio Cerci Torino

Cerci è un affare che resta difficile mentre è più percorribile la via che porta a Biabiany. Nonostante le complicazioni per la trattativa sorte nelle ultime ore per il mancato accordo tra Parma e Sampdoria sulla comproprietà del francese, l’Inter resta ancora in pole e conta di chiudere al più presto (entro fine mese) l’affare. Quello di Biabiany è un acquisto altamente fattibile non solo per il costo ma anche per il fatto che l’esterno del Parma permetterebbe di soddisfare le richieste della UEFA in ottica lista Europa League per quel che riguarda la presenza di calciatori cresciuti nel settore giovanile.

Tra i possibili acquisti figura sempre il nome di Gabriel Silva. Il brasiliano dell’Udinese è valutato 8 milioni ma l’Inter potrebbe ridurre sensibilmente il costo dell’operazione inserendo nella trattativa i prestiti di Mbaye, Duncan e Longo, calciatori che Stramaccioni conosce bene e che sono stati espressamente richiesti al ds friulano.

gabriel silva udinese

Sul versante delle cessioni, le principali trattative riguarderanno verosimilmente Guarin e Alvarez. I due sudamericani sono gli unici cedibili per poter far cassa ma ogni discorso sarà rimandato a fine Mondiale: la speranza è che i due disputino buone partite in modo da far lievitare il prezzo del proprio cartellino. Su Guarin resta vigile la Juventus mentre per Alvarez c’è sempre il Borussia Dortmund pronto a bussare alla porta di Thohir.

Leggi anche–> Thohir: “In Brasile per fare acquisti”

Leggi anche–> Calciomercato Inter, Thohir: “Niente spese folli, solo acquisti mirati”

Leggi anche–> Inter, vendere per comprare

Leggi anche–> Inter-Cerci, il ds del Toro: “Vogliamo tenerlo con noi”

Leggi anche–> Gabriel Silva-Inter: ritorno di fiamma

Leggi anche–> Gabriel Silva verso l’Inter: l’Udinese vuole tre canterani nerazzurri

Leggi anche–> Inter, problemi per Biabiany