Calciomercato Inter, Ausilio a caccia di giovani talenti

Il calciomercato dell’Inter non si snoda soltanto intorno al nome di Fabio Borini. Piero Ausilio, infatti, è a caccia di tanti giovani talenti del panorama calcistico italiano ed europeo per provare a portare a casa futuri campioni che, come nel caso di Mateo Kovacic, possono fare le fortune del club negli anni a venire. Il ds nerazzurro, grazie anche alla collaborazione del rinnovato staff di osservatori, sta seguendo diversi calciatori per ogni ruolo, anche se alcuni nomi sembrano essere più interessanti rispetto agli altri.

Tra i difensori monitorati, il nome più interessante è quello di Fabian Schar. Svizzero di quasi 23 anni (li compirà a dicembre), Schar potrebbe arrivare a parametro zero l’anno prossimo in quanto non ha ancora rinnovato il contratto col Basilea. Compagno di reparto di Samuel, Schar potrebbe approfittare della presenza dell’argentino in Svizzera per iniziare a conoscere il mondo nerazzurro qualora i contatti con il club di Thohir dovessero essere approfonditi. A centrocampo, piace sempre il croato Marcelo Brozovic: seguito in estate, Brozovic gioca nella Dinamo Zagabria, club col quale l’Inter è in ottimi rapporti dopo l’acquisto di Kovacic. Altri nomi sempre in vetrina sono quelli di Roberto Firmino dell’Hoffenheim (anch’egli già monitorato nei mesi passati) e di Daniele Baselli, mediano di grandi prospettive in forza all’Atalanta: l’Inter aveva provato a soffiarlo ai bergamaschi già nell’ultimo giorno di trattative della sessione estiva.

Daniele Baselli
Dopo aver fallito l’assalto all’ultimo giorno di mercato, l’Inter è pronta a tornare alla carica per Baselli

La necessità di dover integrare la rosa con un giocatore offensivo potrebbe spingere Ausilio a concentrarsi su giovani talenti offensivi. Nelle prossime sessioni di calciomercato, infatti, i nomi sui quali l’Inter potrebbe puntare sono svariati e molto interessanti. In Italia piace molto Andrea Belotti, punta 21enne del Palermo e della Nazionale Under 21 di Gigi Di Biagio. Belotti ha trascinato il Palermo dalla B alla A la scorsa stagione con gol spesso decisivi e ora vuole giocarsi le sue carte anche nella massima serie con la maglia rosanero. Altro calciatore che potrebbe fare al caso dell’Inter è Paul José M’Poku, belga di origini congolesi in forza allo Standard Liegi. Classe ’92, M’Poku è un esterno sinistro offensivo che dà il meglio di sé nel 4-3-3: costa solo 5 milioni di euro ma se non rinnovasse il contratto potrebbe arrivare a zero tra poco meno di un anno.

andrea belotti palermo
Andrea Belotti è un giovane ma interessantissimo attaccante: l’Inter ci fa un pensiero

Altri giovani talenti che sono finiti nel mirino dell’Inter e di Ausilio per il prossimo calciomercato sono Arkadiusz Milik e Micky Batshuayi. Il primo, polacco, gioca nell’Ajax ma è di proprietà del Bayer Leverkusen che, nel gennaio 2013, lo acquistò vincendo la concorrenza di Inter e Torino: nonostante sia da tempo aggregato alla Nazionale maggiore, Milik è tuttora il capocannoniere delle qualificazioni agli Europei Under 21 con i suoi 9 gol in 6 presenze. Batshuayi, invece, è un centravanti belga di 21 anni. Cresciuto e affermatosi nello Standard Liegi (37 gol in 90 presenze), in estate è passato all’Olympique Marsiglia dove gioca un altro calciatore giovane che all’Inter piace molto, Florian Thauvin. Costa troppo (25 milioni) ma la classe non di discute.

Leggi anche–> Di Marzio: “L’Inter lavora per Thauvin”

Leggi anche–> Thauvin-Inter, per la stampa francese affare non facile

Leggi anche–> Di Marzio: “L’Inter pensa ancora a Shaqiri”

Leggi anche–> Schar-Inter, il feeling si riaccende