Calciomercato Inter, Bonaventura arriva solo con un miracolo

Il calciomercato dell’Inter è praticamente bloccato. Dopo lo stop della trattativa tra nerazzurri e Valencia per Guarin, anche i colloqui con l’Atalanta per Giacomo Bonaventura stanno andando verso un esito negativo. La necessità da parte dell’Inter di liberarsi di Guarin prima di concludere un acquisto in entrata fa sì che il mancato trasferimento del colombiano al Valencia chiuda, di fatto, il mercato in entrata a meno di clamorosi risvolti delle ultime ore di questa giornata.

Il Verona, dal canto suo, sta spingendo forte per il numero 10 atalantino. Bonaventura vorrebbe l’Inter ma fino a quando Ausilio non si siederà concretamente al tavolo con i dirigenti orobici, la pista scaligera (oltre alla permanenza a Bergamo) restano le uniche ipotesi per l’esterno che tutti, fino a qualche ora fa, davano prossimo ad indossare la maglia dell’Inter.

Serve un miracolo per portare Bonaventura a Milano e questo miracolo può farlo solo Piero Ausilio che, nel giro di sei ore scarse, deve trovare un acquirente per Fredy Guarin. Senza questa cessione, il calciomercato dell’Inter può dirsi chiuso, con buona pace dei tifosi e di Mazzarri che si aspettavano un ultimo regalo.

CALCIOMERCATO INTER: GLI AGGIORNAMENTI IN DIRETTA DALL’ATA HOTEL

Leggi anche–> I tifosi sperano in Ausilio: riuscirà a piazzare il colpo finale?

Leggi anche–> Guarin-Valencia: l’ostacolo è la formula