Calciomercato Inter: Emerson Palmieri obiettivo vicino

Tra i nomi di calciomercato in entrata per l’Inter, si fa sempre più insistente quello di Emerson Palmieri, diventato il principale obiettivo per la fascia sinistra nerazzurra, dopo l’acquisto sulla corsia opposta di Hakimi, perfezionato pochi giorni fa.

Il punto della situazione sul mercato nerazzurro

Se in campionato la situazione stenta a decollare, un obiettivo concreto stagionale è quello dell’Europa League, ieri è stato stilato il tabellone della Final Eight, qualora passasse gli ottavi di finale, l’Inter si ritroverebbe ai quarti una tra Bayer Leverkusen e Glasgow Rangers, tedeschi forti del successo in terra scozzese, potrebbe essere più morbido l’eventuale accoppiamento in semifinale, inoltre i nerazzurri avranno sempre un giorno in più di riposo in caso di passaggio ad ogni turno, un’opportunità ghiotta per trasformare questo finale di stagione in un qualcosa di positivo. Sul mercato, in attacco l’obiettivo ritorna ad essere Giroud, sempre dal Chelsea si segue Emerson Palmieri, laterale sinistro, rafforzerebbe quella fascia, dopo aver preso a destra Hakimi, inoltre si segue come colpo a centrocampo, Tonali del Brescia. Andiamo a scoprire adesso il terzino italo-brasiliano.

Chi è Emerson Palmieri

Dopo essere cresciuto nel Santos, a soli 20 anni nel 2014 si trasferisce in Italia al Palermo, una sola stagione positiva li consente di approdare alla Roma. Nel 2018 va al Chelsea, a Londra conquista un’Europa Leauge ed una Coppa d’Inghilterra. Nonostante sia nato e cresciuto in Brasile, vista la sua discendenza materna, ha optato nel corso della sua carriera di accettare di poter rappresentare la Nazionale italiana, laddove ha fatto già registrare 7 presenze con Mancini selezionatore. Piace molto a Conte, il quale lo vorrebbe come nuovo rinforzo dell’Inter al termine di questa estate, il Chelsea chiede per Emerson Palmieri circa 30 milioni, ma i nerazzurri sarebbero disposti ad utlizzare quella cifra per acquistare nell’intero pacchetto, il terzino ed anche Giroud.