Calciomercato Inter, I Nerazzurri vogliono riportare Eto'o a Milano

Negli ultimi giorni è uscita una clamorosa indiscrezione che vorrebbe l’Inter interessata a riportare a Milano un ex giocatore del Triplete. Stiamo parlando del camerunense Samuel Eto’o, che tanto bene fece nei suoi due anni in nerazzurro. Fu certamente uno degli uomini simbolo dell’Inter di Mourinho, arrivato nel club dell’allora Presidente Moratti nello scambio col Barcellona che portò in Spagna lo svedese Ibrahimovic in cambio dell’attaccante camerunense più circa 50 milioni di euro. All’epoca, non furono pochi coloro i quali credettero che quello scambio penalizzasse i nerazzurri, ma così non fu e Eto’o si rivelò determinante per portare l’Inter a vincere in Italia e in Europa.

Oggi, il suo nome è tornato prepotentemente di moda in casa nerazzurra, per via di una cena tra Ausilio e il suo procuratore Vigorelli, avvenuta a Londra, e per i malumori generati dalla ‘battuta’ di Mourinho, strappata da Canal Plus, in cui il portoghese diceva: “Il problema del Chelsea è che manca un vero uomo gol: avremmo Eto’o, ma lui ha 32 anni, forse 35, chi lo sa”. Il giocatore non ha replicato a quanto detto dal suo allenatore, ma si è lasciato andare ad una frase alquanto ambigua: “Sono qui soprattutto grazie a lui, ma non posso creare un problema dentro lo spogliatoio dicendo tutto quello che penso”.

È evidente che il rapporto tra l’attaccante e lo Special One si sia un po’ incrinato. A Giugno Eto’o sarà libero di accasarsi con chi vuole e, dunque, acquistabile a parametro zero. Oltretutto, lo stesso camerunense, nel post gara di Galatasaray-Chelsea, si è lasciato andare ad un po’ di sano sentimentalismo, che avrà certamente fatto piacere ai tifosi della Beneamata: “All’Inter ho vinto tutto! L’Italia mi manca e anche l’Inter… Ho ancora tanti amici lì e pure la mia famiglia”.

A ciò si aggiunga il fatto che, al di là di come terminerà la stagione del Chelsea, Mourinho ha già chiesto ad Abramovič per l’anno prossimo un forte attaccante, il che significherebbe ovviamente meno spazio per il giocatore del Cameroon. Chiaramente, da qui a dire che la prossima stagione Eto’o vestirà la maglia nerazzurra ce ne passa, ma è un dato di fatto che il club di Thohir sta sondando il terreno con il procuratore del calciatore.

Il club meneghino sa che dovrà vincere la concorrenza di alcune squadre, ma soprattutto il nodo da sciogliere è legato all’ingaggio del giocatore – che attualmente guadagna circa 6 milioni di euro – fuori dalla portata dei nerazzurri che, con il nuovo Presidente, hanno dato avvio ad una politica di contenimento dei costi. Siamo ancora nel campo delle ipotesi e, sicuramente, la telenovela Inter-Eto’o è solo all’inizio.

Leggi anche –> Mourinho: “Probabile che torni in Italia, e tornare in Italia vuol dire tornare all’Inter”