Calciomercato Inter, Mazzarri: "La società ha fatto il massimo"

Nell’intervista rilasciata a Sky Sport a margine di un evento durante il quale ha ritirato un premio in Puglia, Mazzarri parla anche del calciomercato della sua Inter, dichiarandosi non preoccupato per i calciatori che sarebbero dovuti arrivare sul finire di mercato ma che, per varie vicissitudini, sono rimasti dov’erano o sono andati altrove. Mazzarri, dal canto suo, difende a spada tratta la società nerazzurra, allontanando le responsabilità dell’ultimo mancato acquisto da Thohir e Ausilio.

“La società agisce con certi parametri, è stata chiara, va accettato quello che può fare in questo momento. Per quelli che sono i parametri credo che tutti abbiamo operato bene. Cerchiamo di allestire una rosa competitiva, ma soprattutto che nella rosa stessa i giocatori si sentano motivati. Credo che avere un numero alto di giocatori porti a non far sentire questo, abbiamo voluto dare un numero del genere alla rosa per questo motivo”: sono queste le parole con le quali Mazzarri analizza l’ultima sessione di calciomercato della sua Inter.

A gennaio, però, se la squadra dovesse essere ancora in corsa in Europa e in lotta per la qualificazione alla Champions League, qualche regalo dal calciomercato potrebbe arrivare per la sua Inter. Mazzarri, però, non vuol sentire nomi: Lavezzi e Borini rimandati a gennaio? Questo lo chieda al professore se sono rimandati o promossi, non sono un professore, sono un allenatore. Il mercato è chiuso, domani torniamo ad allenarci e vediamo di non pensare al mercato, ci concentriamo solo sulle partite”.

Leggi anche–> Inter, a gennaio si torna sul mercato. A certe condizioni…

Leggi anche–> Calciomercato Inter, Borini slitta a gennaio?

Leggi anche–> Mazzarri a Sky: “Obiettivo è creare mentalità vincente”

Leggi anche–> Mazzarri: “Impiegherò Guarin come attaccante”