Calciomercato Inter, Mazzarri: "Quarta punta? Rinuncia legata a rosa numerosa"

Dopo aver approvato in pieno il calciomercato dell’Inter nell’ultima sessione, Walter Mazzarri spiega nel dettaglio i motivi che hanno determinato il mancato arrivo a Milano della quarta punta tanto invocata fino a una settimana fa anche dallo stesso tecnico livornese: “Il presidente Thohir aveva dato il suo ok all’acquisto di un altro giocatore offensivo, ma abbiamo Osvaldo, Icardi e Palacio che possono fare tutti il centravanti, Guarin che intendiamo sfruttare e in più ci sono Hernanes e Kovacic che dietro una o due punte ci garantiscono qualità. Un’altra seconda punta potevamo prenderla, ma la rosa sarebbe diventata troppo numerosa e ci sarebbe stato il rischio di togliere spazio a Guarin, Hernanes o Kovacic”.

Nessun colpevole, quindi, per Mazzarri che, almeno a parole, sembra contento di poter lavorare con gli elementi che Ausilio gli ha consegnato dopo questa sessione di calciomercato. L’Inter, quindi, dovrà fare di necessità virtù e adattare nei suoi schemi offensivi uno dei giocatori attualmente in rosa, ossia Fredy Guarin, dal quale Mazzarri, come dichiarato al Corriere dello Sport, si aspetta davvero tanto, anche dopo le parole di distensione del suo agente, che ha dichiarato la felicità del colombiano nel rimanere a Milano.

Di calciomercato si tornerà a parlare con insistenza nei prossimi mesi. Mazzarri ora ha solo il compito di lavorare sodo con la sua Inter e di trarre il massimo da ciò che ha a disposizione. Missione non facile, ma con una rosa di buona qualità il tecnico ha a disposizione davvero tante risorse alle quali poter attingere per ottenere i migliori risultati possibili.

Leggi anche–> Calciomercato Inter, Mazzarri: “E’ stato fatto il massimo”

Leggi anche–> Mazzarri: “Mi aspetto molto da Guarin”

Leggi anche–> Mercato Inter, il colpo finale è Guarin?

Leggi anche–> Mazzarri deve recuperare Guarin: ecco perché