Calciomercato Inter, tutte le comproprietà da risolvere

Da oggi i club che hanno calciatori in comproprietà saranno chiamati a risolvere tali situazioni. E’ questo il primo vero antipasto di calciomercato per l’Inter e per gli altri sodalizi, dalla Serie A alla Lega Pro, prima di addentrarsi nelle trattative estive a partire dal mese di luglio. Il termine ultimo per risolvere le comproprietà è il 20 giugno, dopo di che si andrà alle buste.

L’Inter ha sul taccuino 13 comproprietà. Una delle più importanti da risolvere sarà quella di Bianchetti, difensore il cui cartellino è condiviso col Verona, ma che ha concluso la stagione in Serie B allo Spezia. Per lui l’avventura in Liguria è terminata con l’esclusione dai play off e deve ora capire cosa sarà del suo futuro.

Altra comproprietà degna di nota è quella di Biraghi. Il terzino sinistro è a metà col Cittadella, ma ha giocato l’ultima stagione in prestito al Catania. I siciliani detengono un diritto di riscatto sulla metà di proprietà dei veneti: se lo esercitassero se la dovranno vedere con l’Inter per la definizione dell’intero cartellino. Non depongono a favore di un suo ritorno a Milano le dichiarazioni accusatorie di alcuni mesi fa nei confronti della società interista.

Biraghi Italia
Cristiano Biraghi con la maglia della Nazionale U21

Una comproprietà che l’Inter quasi sicuramente risolverà a suo favore è quella di Khrin. Lo sloveno è a metà col Bologna ma i nerazzurri vogliono riportarlo a casa nella imminente sessione di calciomercato, anche per la sua importanza in ottica lista per l’Europa League. Non ci dovrebbero essere problemi nemmeno per Saphir Taider. L’algerino, dopo la retrocessione in B del Bologna, sarà riscattato dai nerazzurri che dovrebbero versare nelle casse dei felsinei una somma di circa 5,5 milioni di euro.

Difficile immaginare cosa ne sarà, invece, di Ishak Belfodil. L’algerino ha deluso tutti, ha chiuso la stagione con zero gol indossando sia la maglia nerazzurra che quella del Livorno. Parma e Inter, comproprietarie del cartellino, non si sveneranno per portarlo a casa al 100%: probabile un esito alle buste.

TUTTE LE COMPROPRIETA’ DA RISOLVERE:

  • Bianchetti (difensore), Hellas Verona-Inter (in prestito allo Spezia)
  • Biraghi (difensore), Cittadella-Inter (in prestito al Catania)
  • Bandini (difensore), Bologna-Inter (in prestito alla Reggiana)
  • Crisetig (centrocampista), Parma-Inter (in prestito al Crotone)
  • Khrin (centrocampista), Bologna-Inter
  • Pecorini (centrocampista), Cittadella-Inter
  • Tremolada (centrocampista), Varese-Inter
  • Romanò (centrocampista), Varese-Inter (in prestito al Prato)
  • Taider (centrocampista), Bologna-Inter
  • Belloni (attaccante), Modena-Inter
  • Garritano (attaccante), Cesena-Inter
  • Forte (attaccante), Pisa-Inter
  • Belfodil (attaccante), Parma-Inter (in prestito al Livorno)

Leggi anche–> Calciomercato Inter, il destino dei giocatori in prestito

Leggi anche–> Biraghi: “L’Inter si è comportata male con me”