Calciomercato Juve, Raiola: "Pogba? Non deve andare via per forza"

“Pogba? Non deve andare via per forza”. Mino Raiola è tornato a parlare del suo assistito a Tuttosport, cui ha rilasciato un’ intervista. Il procuratore ha poi aggiunto: “Non capisco tutti questi discorsi intorno a Paul, ha rinnovato ed è molto sereno alla Juve. Ha scelto di prolungare il contratto perché a Torino sta bene e ora ha uno stipendio da big”.

Raiola svela poi un retroscena: “Con la Juve abbiamo fatto un patto, e cioè che Paul non debba andar via per forza. Quando la Juve dice di non volerlo vendere, dice la verità, ne abbiamo parlato con Agnelli, Marotta e Paratici, poi ora la società bianconera non ha bisogno di soldi, e Paul qui ha la situazione ideale”. Raiola comunque non esclude una sua cessione: “Questa potrà avvenire se si creeranno le condizioni favorevoli per tutti”.

Ma quante squadre vogliono Pogba? Ecco la risposta: “Sono sette, in pratica quelle che se lo possono permettere: Real, Barca, Psg, Bayern, United, City e Chelsea. Volendo potrei vendere Pogba in 48 ore al City o al Psg, ma per ora Paul non mi ha chiesto di trovargli una squadra, quindi ad oggi al 99% resterà alla Juve, poi un domani questa percentuale si  potrebbe abbassare al 1%, dipende sempre dal mercato“.

Ma ad oggi quale sarebbe la cosa migliore per Pogba? Per Raiola, “lui sarebbe già pronto per giocare a Madrid o a Parigi, ma oggi sta bene alla Juve, perchè andare altrove significherebbe rimettersi in discussione, e poi la Juve tra due-tre anni potrebbe incassare ancora di più“. Conclude: “Paul prova gratitudine e rispetto per la Juve”.

Leggi anche: Calciomercato Juventus, su Pogba pressing del Barcellona

Leggi anche: Calciomercato Juve, Tuttosport: su Pogba Real, Barça, Psg e United