Calciomercato Juventus 2015, Giovinco in MLS già a febbraio

L’esperienza americana di Giovinco potrebbe iniziare prima del previsto. La Formica Atomica potrebbe infatti già a febbraio, lasciare i bianconeri. Nei giorni scorsi Andrea D’Amico, agente del giocatore, ha viaggiato oltreoceano per capire se il Toronto FC sarebbe stato disposto ad abbracciare Giovinco subito e non a giugno. E così è stato. La Formica Atomica lascerà la Juventus a febbraio e raggiungerà la MLS prima dell’inizio della competizione stessa che dovrebbe partire a giugno. L’arrivo anticipato dell’attaccante, ormai, ex Juventus frutterà al giocatore altri 3,5 milioni e quindi l’operazione totale dovrebbe, più o meno, essere un’operazione da 50 milioni.

Ora, è la Juventus che ha bisogno di coprire il buco che lascerà l’attaccante e sta lavorando, in particolare, su due piste. Una è quella di Osvaldo e l’altra è quella di Pazzini.

Per quanto riguarda Osvaldo, pista più percorribile, il giocatore è ben voluto dallo spogliatoio e l’esperienza dell’anno scorso potrebbe avvantaggiarlo nel ritornare in bianconero. Pazzini, invece, è un’idea più astratta poiché sembrerebbe che Galliani voglia puntare allo scambio con De Ceglie del Parma dato che il Milan ha bisogno di un esterno di difesa. In qualsiasi caso, Marotta, metterà sotto contratto un’attaccante solamente l’ultimo giorno di mercato. Ora, il mercato bianconero, nel reparto offensivo è in stand-by.