Calciomercato Juventus 2015: tutte le operazioni a livello giovanile

In questo calciomercato 2015, la Juventus ha chiuso molte operazioni a livello giovanile. Nella giornata di ieri sono stati ufficializzati vari colpi: il croato Andrija Filipovic classe 1997 dal Rijeka, Francesco Cassata (’97), jolly offensivo (15 presenze e 4 gol in stagione) dall’Empoli e Andrea Filippi dal Livorno, tutti attaccanti. Di ieri anche l’acquisto di Tello, centrocampista colombiano ’96 proveniente dall’Envigado e arrivato in prestito; gli altri tre invece sono arrivati a titolo definitivo.

Nei giorni precedenti la Juventus aveva acquistato anche Cristian Bunino, attaccante classe 1996 dalla Pro Vercelli, che però rimarrà per 18 mesi alla Pro, e il difensore brasiliano Bernardes Saraiv dal Gremio (’97). Tutti questi ragazzi giocheranno nella Primavera di Grosso. Rimarrà invece alla Ternana fino a fine stagione il portiere Alberto Brignoli, classe ’92, acquistato interamente dalla Juventus nella giornata di venerdì, in un operazione che ha visto invece il difensore Alberto Masi passare interamente agli umbri.

E’ stata riscattata la metà della Samp di Beltrame (’93) e ora l’attaccante è interamente bianconero; rientra dal prestito dal Santarangelo Tavanti (difensore ’95) e viene girato in prestito al Mantova. Infine, rientra dal prestito alla Ternana, Russini (centrocampista ’96), che viene ceduto in prestito alla Paganese dove giocherà in Lega Pro.

La Juventus ha fatto anche delle operazioni in uscita. Spicca innanzitutto quella di Federico Mattiello al Chievo Verona; il centrocampista potrà ora giocare con continuità. Di ieri anche la cessione, sempre in prestito, di Soumah (attaccante ’96) al Cesena, così come quella di Stefano Pellizzari alla Virtus Entella; cedute le comproprietà di Castiglia (centrocampista ’89) e Ruggiero (centrocampista ’93) alla Pro Vercelli.

Infine, qualche giorno fa la Juventus ha ceduto anche Donis al Sassuolo in prestito, Hromada (centrocampista ’97) a titolo definitivo alla Sampdoria, Francesco Mestre a titolo definitivo all’Empoli e lo slovacco Varga (difensore ’96) alla Samp.

Leggi anche