CalcioMercato Milan 2013-2014, Arriva Tevez in attacco?

Tanto spazio a Tevez sulle prime pagine di tutti i quotidiani sportivi, sembrerebbe che ci sia l’ accordo sia per Juventus che per Milan. Comincia la maratona contro il City allora per assicurarsi l’attaccante argentino con scadenza di contratto nel 2014. “E’ un vecchio amico” dice Adriano Galliani che in una serie di circostanze legate alle più trattative per portarlo a Milanello avrebbe avuto modo di conoscerlo.

Dopo aver vinto tutto nel suo paese Carlitos Tevez lasciò il Boca per il Corinthias, da Argentina a Brasile, dove si sa la rivalità spesso supera il confine calcistico. I tifosi salutarono il suo arrivo con proteste e insoddisfazione, ma anche lì finì per indossare la fascia di capitano. Lo chiamano Apache per la sua provenienza dal quartiere malfamato di Buenos Aires, Fort Apache appunto, una sorta di Bronx come traspare dal suo viso. Nel 2010 è stato vicinissimo alla corte di Moratti, ma poi non se ne fece nulla.

Galliani Milan

Il passaggio dal Manchester United al Manchester City fu un’altra prova di coraggio e sfrontatezza dopo aver vinto 2 scudetti e una Champions abbandonò Sir Ferguson per Mancini ed il suo sceicco. In un momento della stagione il tecnico italiano e l’attaccante argentino si scontrarono e Carlitos rimase per un bel po’ fuori squadra, fu già allora che i contatti col Milan si accesero. In quell’occasione fu Berlusconi a recedere dopo la decisione di non vendere più Pato. “Oggi è diverso” dice l’ AD rossonero, “Tevez è un giocatore cattivo e chi più di noi ha bisogno di un attaccante cattivo?”

 Leggi anche–>Calciomercato Milan 2013/2014, Arriva Tevez dal Manchester City?