Calciomercato Milan 2014-2015, Cerci e Iturbe i primi due acquisti?

Il Milan di Inzaghi inizia a prendere forma. In attesa dell’ufficialità, SuperPippo ha già fatto le prime richieste a Galliani sul fronte calciomercato e i calciatori richiesti dall’ex bomber sono Alessio Cerci del Torino e Juan Iturbe dell‘Hellas Verona. Le due piste, però, non sono facili da calcare: entrambi i giocatori sono ambiti da diverse società, sia nazionali che europee, e i loro cartellini non sono alla portata del Milan.

Cerci, complice anche un’ottima stagione con la maglia granata, ha un prezzo che si aggira intorno ai 15 milioni di euro e il Milan, come dimostrato nelle ultime sessioni di mercato, non ha grande disponibilità economica. Inoltre il valore del giocatore potrebbe aumentare nel corso dei Mondiali in Brasile, qualora entrasse a far parte dei 23 convocati di Prandelli e disputasse, insieme all’Italia, delle egregie prestazioni. L’attaccante rappresenta il giocatore ideale per Inzaghi che vorrebbe costruire un Milan offensivo e, di conseguenza, occorrerà potenziare il reparto avanzato.

A tal proposito anche Juan Iturbe potrebbe far comodo a SuperPippo, ma esattamente come Cerci il primo ostacolo da risolvere è quello economico, oltre alla folta concorrenza che il Milan si troverà ad affrontare per accaparrarsi almeno uno dei due giocatori. La soluzione resta una soltanto: cedere per far cassa e reinvestire, ma per arrivare ad una cifra del genere occorrerà privarsi di uno dei giocatori più importanti presenti nell’attuale rosa rossonera, Mario Balotelli. Richiestissimo in Premier League da Liverpool, Chelsea e Arsenal, SuperMario potrebbe fruttare al Milan un bel gruzzoletto e questo rende la cessione sempre più vicina.

Leggi anche-> Calciomercato Verona 2014-2015, il Real Madrid vuole Iturbe

Leggi anche-> Calciomercato Milan, Arsenal e Liverpool su Balotelli

Leggi anche-> Milan, Inzaghi nuova allenatore: ufficiale a breve?