Calciomercato Milan 2015: dalle cessioni un risparmio di 21,5 milioni

Tuttosport ha analizzato la situazione che verrà a svilupparsi in casa Milan durante il calciomercato estivo, a giugno.  Il Milan pare pronto ad effettuare una vera e propria rivoluzione con le varie cessioni e mancati rinnovi che opererà. Tra questi appaiono abbastanza certe quelle di Van Ginkel ed Essien e probabili quelli di Muntari e De Jong, grazie alle quali il club di via Rossi risparmierà moltissimi soldi, tanto da arrivare a un tetto salariale di 21,5 milioni di euro.

Pur sempre una cifra importante che sicuramente permetterà di valorizzare la mediana con acquisti di livello, in modo da uscire da questa situazione complicata che si è venuta a creare. Il Milan ha bisogno di smaltire la rosa ormai troppo numerosa e quindi di far approdare in rossonero giocatori che potrebbero servire alla causa rossonera in modo completo, liberandosi in estate di giocatori pressoché “superati”, che hanno già dato tutto e non sono più in linea con il progetto, con il gioco e con la linea seguita dalla società e dall’allenatore.

Si aspetta perciò l’estate dove si vedrà l’ennesima rivoluzione nel calciomercato, sperando che sia la volta buona.

Leggi anche: