Calciomercato Milan, Cerci e Iturbe i primi nomi di Inzaghi

Inzaghi come Conte? Nella nuova veste di allenatore della prima squadra SuperPippo ha un duplice compito: quello di dar un buon gioco, per far piacere al Presidente, e soprattutto ottenere, finalmente, risultati consoni al blasone di questo Club. Per raggiungere tali scopi è necessario che il Milan faccia degli investimenti sul calciomercato e Inzaghi pare aver già indicato a Galliani i primi nomi.

Conte, nel suo modulo tattico, ha sempre ricorso all’utilizzo di esterni, Asamoha e Lichsteiner, per rendere un gioco fluido e spettacolare, proprio come ha sempre preteso il Patron rossonero e lo stesso Inzaghi non sembra essere da meno. Quest’ultimo, infatti, vuole giocare in maniera offensiva e per fare ciò ha fatto richiesta alla società, calandosi perfettamente nel ruolo, di un calciatore che gioca nell’altra squadra di Torino, ruolo ala/attaccante esterno, Alessio Cerci.

Romano di origine, quest’anno Cerci si è particolarmente distinto con assist e gol, ma la sua qualità principale è il dribbling, fin qui nulla di eccezionale, sembra una caratteristica comune a molti, ma farlo a 100 all’ora è un pregio unico. Insomma, una perfetta ala. Tuttavia elementi con queste qualità si pagano e anche tanto: il costo del suo cartellino è intorno ai 15 milioni di euro, una cifra che, in questo momento, risulta insostenibile per il Milan.

Altro giocatore con queste caratteristiche e che interesserebbe a mister Inzaghi è il paraguaiano Iturbe del Verona, ma in questo caso il prezzo si alza notevolmente (circa 25 milioni di euro), essendo molto più giovane e conteso da tante squadre. Si potrebbe optare per obiettivi più alla portata, ma il problema della mancanza di liquidità permane, indipendentemente dalla natura, prestigiosa o meno, del mercato.

Quindi, come sempre accade in questi casi, si deve pensare ad un sacrificio eccellente capace di portare nelle casse del Milan il denaro necessario per investire su altri calciatori, il nome in questione è sicuramente quello di Mario Balotelli. Tale possibilità è più che concreta, lo stesso giocatore è corteggiato da tanti club della Premier League (Arsenal, Liverpool e Chelsea), inoltre, se facesse un Mondiale come si deve, il suo cartellino aumenterebbe in maniera esponenziale, questa è la speranza di tutti i supporter nazionali, ma soprattutto del Milan.

Leggi anche-> Calciomercato Milan, Rami: offerti 3.8 milioni al Valencia

Leggi anche-> Il Milan a Filippo Inzaghi: con lui potrebbero restare Paloschi e Matri

Leggi anche-> Calciomercato Milan, Arsenal e Liverpool su Balotelli