Calciomercato Milan: Raiola vuole strappare Balotelli ai rossoneri?

Il Milan in queste settimane sta cercando di risollevarsi tanto in Champions League, quanto in campionato dove la situazione certo non è delle migliori e lo svantaggio rispetto alle prime della classe è ancora notevole. I rossoneri perciò hanno bisogno di continuare a lavorare per non deludere i tantissimi sostenitori che mai vorrebbero vedere un Milan fuori dalle coppe europee.

Ma in queste settimane il tormentone maggiore è sicuramente legato a Mario Balotelli: va via o resta a fine stagione? La domanda appare più un dilemma e al momento non vede risposta: il suo procuratore, Mino Raiola, continua a mandare messaggi poco confortanti per i tifosi rossoneri, e il che ricorda molto quanto successo con Ibrahimovic per il quale già qualche mese prima della cessione egli pensava a dare valutazioni stratosferiche.

Questa volta, ospite di Milan Channel, il noto procuratore si mostra stizzito verso i media italiani, rei di non far vivere serenamente Balotelli: “Portai Mario in Inghilterra proprio perché volevo che avesse una vita più serena e tranquilla, senza queste continue voci ed insinuazioni, non vorrei dovermi pentire di aver restituito all’Italia un campione come lui. La sua vita privata ormai è vita pubblica, e ora questo fatto del tutor è un’altra bufala inventata ad hoc per sminuire il valore di Mario come persona e come calciatore”.

Parole dure dunque del procuratore di Nocera che continua: “Al momento non parlo di cessione né voglio spaventare i tifosi, ma parlo solo della verità: è insostenibile per lui, io non avrei mai retto un qualcosa del genere”. Certamente parole che non lasciano spazio ad interpretazioni, ma la domanda di molti è: capirà il buon Mino Raiola di aver anche lui contribuito a tale stress per Supermario?

Leggi anche -> Milan, Raiola non esclude la cessione di Balotelli (Video)

Leggi anche -> Parma-Milan: precedenti tra le due squadre (Video)

Leggi anche -> Parma-Milan: Allegri opta per una novità in attacco?