Calciomercato Milan: Robinho al Santos, sì ma con lo sconto

Il calciomercato del Milan si sta per lo più concentrando sul reparto offensivo dove forse assisteremo ad una piccola rivoluzione, vista anche la possibile partenza di El Shaarawy per cui le richieste non mancano.

Ebbene, non solo l’italo-egiziano, per il quale verrebbe presa in considerazione solo l’eventuale offerta da parte di qualche club estero che porti una cifra importante nelle casse rossonere, ma anche il brasiliano Robinho sembra essere ormai sicuro dell’addio a Milanello: dopo tre buone stagioni ha infatti deciso di giocarsi le carte nel proprio paese per convincere il c.t. verdeoro, Scolari, a convocarlo per la Coppa del Mondo del 2014.

I rossoneri però continuano a chiedere per Robinho 10 milioni di euro, cifra effettivamente eccessiva visto anche il rendimento molto basso di questa stagione: motivo per cui il Santos, mediante il manager sportivo, André Zanotta, fa sapere di pretendere uno sconto così da poter pensare seriamente all’acquisto anche se poi resterebbe da superare il nodo-ingaggio.

Da fonti brasiliane sembra che Robinho abbia chiesto un ingaggio di 450.000 euro al mese, da star, cosa che sicuramente non alletta le casse del club del Santos che non naviga certo in acque tranquille.

L’attaccante è stato avvistato in zona Corso San Gottardo (Navigli) nei pressi dello Studio Dentistico Milano