Calciomercato Milan, Robinho: "Voglio restare al Santos"

Robinho ha concluso nella scorsa stagione la sua avventura al Milan e non ha intenzione di tornare indietro. Ceduto in prestito al Santos il brasiliano vorrebbe proseguire la sua carriera nella squadra brasiliana e, in un’intervista rilasciata a La Gazzetta dello Sport, chiarisce quella che è la sua posizione riguardo al suo futuro e al contratto con il Milan: “Avere indossato la maglia rossonera per me è stato un orgoglio, il Santos però è casa mia. Se sono tornato a determinati livelli è per merito di Dio, della mia famiglia e dei giocatori del Santos”.

A giugno, però, scadrà il prestito e Robinho dovrà discutere e trattare con il Milan una eventuale cessione, in prestito o definitiva. L’intenzione del brasiliano è chiara, ma le due parti non si sono ancora incontrate: “Parlerò con Galliani al momento giusto, non ci sarà nessuna guerra: troveremo l’accordo”. Robinho si augura di rimanere al Santos, il club brasiliano si augura di convincere il Milan a prolungare il prestito. L’unica grana rimarrebbe l’ingaggio: il giocatore, infatti, percepisce uno stipendio di tre milioni di euro, troppo elevato per i carioca che, come alternativa, hanno intenzione di proporre una particolare opzione su due giovani talenti Lucas Lima e Gabriel.

Leggi anche: