Calciomercato Milan: tifosi contro la cessione di El Shaarawy

Il Milan è pronto ad ufficializzare qualche colpo che potrebbe così far sì che Massimiliano Allegri possa preparare al meglio il preliminare di Champions League di fine agosto, sperando di passare alla fase a gironi della massima competizione europea.

Per il momento, come confermato da Adriano Galliani, non potranno esserci entrate poiché ci vorrà prima qualche cessione: sembra fatta per Poli, che potrebbe arrivare se Nocerino dovesse effettivamente accettare le avance dell’Inter di Mazzarri, mentre per l’attacco l’accordo con Carlitos Tevez c’è ma bisogna attendere che venga ceduto almeno un attaccante.

Stephan El Shaarawy

Il più papabile è Robinho, ormai vicino al trasferimento al Santos,  che dovrebbe lasciare Milanello dopo tre stagioni ricche di alti e bassi, ma oltre a lui non è da escludere una partenza eccellente: l’Apache argentino non arriverà per fare la panchina ma per essere titolare, motivo per cui con Balotelli che appare intoccabile, Niang pronto a diventare grande nella prossima stagione potrebbe essere proprio El Shaarawy il sacrificato.

Anche in termini economici la cessione del Faraone sarebbe vantaggiosa poiché consentirebbe alla dirigenza rossonera di lavorare al meglio sul mercato e piazzare qualche altro colpo, ma i tifosi sono assolutamente delusi: dalle parole di Galliani della settimana scorsa, si intuisce che potrebbe andare via l’italo-egiziano in caso di offerta importante, che potrebbe arrivare dal Manchester City. La delusione è rivolta a quelle che sono state le promesse di puntare sui giovani e far sì che diventino il futuro del Milan: in molti preferirebbero che venga ceduto Boateng, in questa stagione celebre più per le riviste di gossip che per giocate in mezzo al campo, ma la scelta toccherà ai “piani alti” del Milan.