Calciomercato romanista: gli obiettivi del Presidente Friedkin

Cambiata la proprietà romanista, con l’arrivo di Friedkin, ormai prossimo a diventare il nuovo presidente giallorosso, curiosità per conoscere quali potranno essere gli obiettivi per il prossimo calciomercato della Roma a partire dalla prossima campagna acquisti.

L’eliminazione in Europa League

Durante le ore frenetiche per il futuro societario romanista, la squadra terminava la stagione nel modo più amaro, con l’eliminazione dall’Europa League. La Roma ha potuto ben poco nella gara di stasera contro il Siviglia, persa per 2-0 a Duisburg, giallorossi dominati dagli andalusi e mai in partita. Gli uomini di Fonseca terminano così gli incontri ufficiali, da domani si penserà ad altro, con una nuova proprietà.

Quale Roma con Friedkin

Dopo 8 anni termina l’avventura di Pallotta alla Roma, durante il suo periodo i giallorossi hanno lanciato diversi giocatori, da Pjanic a Nainggolan e Salah, senza dimenticare il portiere Alisson, ben tre i secondi posti colti in campionato e la storica qualificazione in semifinale di Champions nel 2018, sono però mancati i trofei, l’ultimo è infatti risalente al 2008 con la Coppa Italia conquistata quando Sensi era alla presidenza. La proprietà rimane ad un americano, vale a dire Dan Friedkin, classe 1965, imprenditore di vetture e produttore cinematografico, diventa lui il nuovo Presidente della società romanista, nella quale potrebbero rientrare Petrachi e Totti, mentre come obiettivi di mercato per rinforzare la rosa si pensa al giovane Castrovilli, oltre agli esperti Cavani e Diego Costa.