Calciomercato Sampdoria – Ferrero ha bisogno di cedere. Raspa va al Ravenna

Calciomercato Sampdoria – Prospettive cupe per il calciomercato sampdoriano: anche oggi i giornali che approfondiscono gli scenari di mercato del club ligure spingono sulla volontà emersa nell’ultimo vertice tecnico di ridurre il monte ingaggi a circa 36 milioni di Euro e sulla necessità di arrivare a circa 50 milioni di Euro di plusvalenze. Un obiettivo quasi impossibile da raggiungere col mercato praticamente fermo per le conseguenze dell’emergenza coronavirus in tutta Europa.

Calciomercato Sampdoria – Ferrero ha bisogno di cedere. Raspa va al Ravenna

Ranieri è preoccupato: la dirigenza blucerchiata gli ha spiegato che oltre a Linetty e Caprari, servirà che qualcun altro tra Colley, Murillo, Murru, Bereszinsky, Vieira e Ramirez lasci la maglia blucerchiata. Certo non partiranno tutti, ma se dovessero andare via alcuni titolari, i due acquisti annunciati da Ferrero – un mediano e un attaccante – potrebbero non bastare più. Il più vicino alla cessione in queste ore è Gastòn Ramirez, per il quale è arrivata un’offerta dei sauditi dell’Al Shabab, squadra di Riad, giudicata insufficiente dalla Samp. Una questione spinosa: 3 milioni offerti contro 5 richiesti e una soglia di trattativa intorno ai 4 milioni di Euro. Uno specchio feroce della situazione della Samp e del calcio italiano in generale.

E la trattativa per Adrien Silva non decolla: la Samp potrebbe anche fermarsi di fronte all’ingaggio del giocatore o se il Leicester chiedesse indennizzi: una eventualità che è stata finora evitata dalle parole dell’agente che ha garantito sulla possibilità di liberarsi a zero da parte del Portoghese. Continuano invece le operazioni “minori”: oggi pomeriggio è arrivata l’ufficialità della cessione in prestito del giovane portiere Raspa al Ravenna. Questo il comunicato: “L’U.C. Sampdoria comunica di aver ceduto a titolo temporaneo annuale al Ravenna F.C. 1913 i diritti alle prestazioni sportive del calciatore Matteo Raspa”.