Cambiasso: "Non mi vedo con una maglia diversa dall'Inter"

Ci sono voci discordanti circa il rinnovo contrattuale di Esteban Cambiasso. Il centrocampista argentino ha un contratto che lo lega alla società nerazzurra fino a giugno 2014, ma fanno scalpore le presunte rivelazioni del fratello del calciatore, attuale procuratore del “Cuchu“.

“Il Cuchu non vuole rinnovare il contratto con l’Inter. C’è, quindi, la possibilità che a metà dell’anno prossimo Cambiasso possa tornare nuovamente in Argentina al River Plate“. Sono queste le parole apparse sul web oggi, che hanno allarmato migliaia di tifosi interisti. Si tratterebbe comunque di una bufala mediatica; ciò che ha realmente detto Federico Cambiasso è, infatti, diverso:  “La verità è che Esteban non ha ancora rinnovato con l’Inter per motivi personali, perché non ha ancora deciso cosa fare della sua carriera. Ha un contratto fino a giugno anche se la Fifa consente di trattare con altri club nei sei mesi precedenti la scadenza del contratto”. Il procuratore ha parlato anche con l’ex dirigente del River Plate, Cuiña: “E’ venuto nei nostri uffici, abbiamo parlato e da lì è emersa la possibilità, eventualmente a fine anno, di aprire una porta per tornare al River. Vedremo quando Esteban avrà più chiaro il suo panorama e senza creare alcun problema all’Inter“.

Esteban CambiassoSulla vicenda del rinnovo contrattuale è poi intervenuto il diretto interessato, facendo ulteriore chiarezza: “Sono un giocatore dell’Inter e non penso a cosa accadrà in futuro. Qui a Milano sto bene, sia nel club che in città, qui sono nati i miei figli. Inoltre non mi vedo con una maglia diversa dall’Inter, ho ancora un contratto. Non so quando mi ritirerò, ma di certo resterò nel mondo del calcio. Non so in che ruolo, vedrò con il trascorrere del tempo, ma che rimanga nel calcio è inevitabile”.

Leggi anche -> Calciomercato Inter: Bonaventura obiettivo di mercato

Leggi anche -> Calciomercato Inter: Il futuro nerazzurro secondo l’agente Fifa Maio