Campionato Primavera, Milan-Varese 3-2: vittoria in rimonta per i rossoneri

Si conclude con il trionfo dei rossoneri per 3-2 il match Primavera Milan-Varese, disputatosi al campo vismara in occasione della 19^ giornata di campionato. Vittoria meritata ma sofferta: dopo il vantaggio del Varese, i ragazzi di Inzaghi riescono a pareggiare e portarsi in vantaggio. Buona la prestazione di Gabriel che riesce ad essere decisivo respingendo il secondo penalty assegnato ai ragazzi di mister Ganz, così come quella di Luca Vido, realizzatore di una doppietta. Sul finale di partita gli animi si accendono e l’arbitro, forse frettolosamente, espelle sia Pacifico sia il tecnico della Primavera rossonera Filippo Inzaghi. Ma andiamo con ordine, rivivendo i momenti salienti della partita.

Nel primo tempo il Milan sembra subito avere il gioco in mano: già al primo minuto Pinato va al cross non trovando però nessun compagno disposto a ricevere il pallone, al 15′ i rossoneri si vedono annullare un gol dello stesso Pinato che si trovava in posizione di fuorigioco, poi al 18‘ Barisic prova a sfruttare un errore di Cason, ma quest’ultimo rimedia allontanando la sfera. Nonostante il buon avvio dei ragazzi di Inzaghi è il Varese a trovare la rete del vantaggio al 25′: l’arbitro, a seguito di un atterramento in area di Iotti ai danni di Forte, assegna alla squadra ospite un calcio di rigore che Forte trasforma in rete. Il Milan reagisce bene allo svantaggio e tenta di riportare la partita su un risultato di parità prima con Simic, poi con Pinato. Il gol arriva al minuto 40 e porta la firma di Vido che, dall’interno dell’area di rigore, lascia partire un bel sinistro che si insacca alle spalle di De Mitri e regala ai rossoneri l‘1-1. Esattamente cinque minuti dopo, al 45′, la Primavera del Milan riesce a portarsi in vantaggio ancora una volta con Vido che, di testa su cross di Pinato, punisce ancora il portiere avversario e si regala una doppietta. La prima frazione di gioco si conclude quindi con il Milan in vantaggio sul Varese per 2-1.

Nella ripresa è ancora il Diavolo a condurre il gioco: i ragazzi di Inzaghi riescono, al minuto 48, a portarsi sul 3-1. Questa volta a segnare è Pedone che di testa non sbaglia. I rossoneri cercano quindi di mantenere il vantaggio, ma al minuto 67 il Varese ha l’occasione per riaprire i giochi: l’arbitro, infatti, assegna un altro calcio di rigore ai ragazzi di Ganz, questa volta però Gabriel si supera deviando la sfera. La squadra ospite non si arrende e otto minuti più tardi riesce ad andare in gol. La rete del 3-2 porta ancora la firma di Forte che, come Vido, realizza una doppietta. Sul finire del secondo tempo la partita si accende: all’89’ il Milan resta in 10 uomini per l’espulsione di Pacifico e nei minuti di recupero, al 92′, viene espulso pure il tecnico dei rossoneri Filippo Inzaghi. Nonostante ciò il giovane Diavolo riesce a mantenere il vantaggio e portare a casa la vittoria.

Leggi anche-> Udinese-Milan: la diretta live

Leggi anche-> Stefano Gori: “Inzaghi un grande, mi ispiro a…”