Campionato Serie A 2014/15, sarà il Milan la squadra rivelazione?

Finito il mercato, toccherà a Inzaghi organizzare e gestire i nuovi acquisti, cercando di esaltare le loro caratteristiche. Dopo la partita contro la Lazio, il tecnico rossonero aveva già etichettato il suo Milan come possibile rivelazione del campionato di Serie A 2014-2015 e, visto il risultato ottenuto sul campo e gli ultimi arrivi dal calciomercato, SuperPippo potrebbe avere ragione.

L’acquisto più roboante è stato sicuramente quello dell’ex centravanti del Chelsea Fernando Torres, giocatore che, nonostante l’età matura di 30 anni, è ancora in grado di dimostrare a tutti quanto vale. Lo spagnolo, definito in passato El Niño, è un elemento molto prezioso. In realtà non è il classico ariete d’area di rigore, ma un attaccante mobile, veloce in contropiede e dicono a Milanello che abbia fatto registrare dei punteggi altissimi nei test di velocità.

A centrocampo invece il nome nuovo è quello dell’olandese Van Ginkel, giovane mediano di grande qualità, regista davanti alla difesa, dotato di ottima tecnica, per migliorare la circolazione della palla. Infine, l’ultimo acquisto è stato il centrocampista offensivo molto duttile Bonaventura, proveniente dall’Atalanta. Può occupare varie posizioni: la punta esterna o la mezzala in un 4-3-3, trequartista in un 4-3-2-1 o come ala sinistra in un 4-4-2, una vera manna per Inzaghi.

Con queste ulteriori frecce nella sua faretra, il novello allenatore rossonero potrà dimostrare a tutti che la vittoria all’esordio contro la Lazio in Serie A non è un caso isolato, ma l’inizio di un nuovo Milan pronto a stupire tutti, soprattutto i più scettici. Insomma una vera e propria sorpresa del campionato.

Leggi anche: