Cassano e il Milan: un passato tra frecciate e riconoscenza

Il momento attuale del Milan è uno dei peggiori della storia recente: lo dicono i numeri, la classifica e lo esternano in maniera plateale anche i tifosi. Guardare con ottimismo al futuro, in queste condizioni, sembra difficile e la speranza è che prima o poi ci sia un’inversione di tendenza nelle scelte societarie ma anche tecniche. A rincarare la dose per i colori rossoneri ci pensa anche un ex, amato durante l’annata vissuta a Milanello e odiato dal giorno successivo alla sua cessione: stiamo parlando di Antonio Cassano, autore di due gol che hanno affossato il Milan domenica pomeriggio.

Cassano, intervenuto nella trasmissione Tiki Taka su Italia 1, non ha mancato di parlare ancora una volta della sua ex squadra e, incalzato dal giornalista, ha avuto parole alterne per il mondo rossonero. Per quanto riguarda la Società, ma il riferimento era certamente Galliani anche se non ha fatto nomi, ha espresso le seguenti parole: “Io ho attaccato solo la gente che si è comportata in maniera scorretta con me, in società”.

Sui tifosi invece è stato molto meno aggressivo e più comprensivo: pur sottolineando una volta di più la sua fede interista ha voluto mandare un messaggio ai sostenitori rossoneri dicendo: “Ho sempre ringraziato i tifosi del Milan nel mio momento più buio”.

Tutto questo non potrà che far piacere al tifo rossonero anche se difficilmente verranno cancellate le varie dichiarazioni a effetto rilasciate nelle ultime due stagioni: come sempre il calciatore Cassano non si discute, semmai è la persona che non riesce a stabilire rapporti maturi e durevoli con le varie realtà in cui si ritrova.

Leggi anche-> Non bastava Cassano, adesso infierisce anche la moglie…

Leggi anche-> Ecco la situazione infortunati