Cessione Milan, Bee Taechaubol: "Nessun accordo"

“Nessun accordo”. Questo in sostanza, quanto affermato nel comunicato di Bee Taechaubol, riguardo la cessione del Milan. L’uomo d’affari thailandese ha quindi smentito la notizia circolata ieri, secondo cui avrebbe presentato un’offerta di un miliardo di euro per acquistare il Milan. Taechaubol allo stesso tempo, non ha smentito del tutto l’ipotesi di un suo interesse per il Milan. Questa è la nota dell’uomo d’affari thailandese, riportata sul Corriere dello Sport.

Vorrei chiarire personalmente informazioni errate o fuorvianti apparse negli ultimi giorni sui media italiani e ribadire di non aver rilasciato mai alcuna intervista ai giornali del mio Paese. Confermo l’interesse per una eventuale acquisizione di quote di una squadra così prestigiosa come l’AC Milan, tuttavia al momento si tratta solo di colloqui cordiali e privati con i rappresentanti dell’AC Milan”. 

Quindi Taechaubol prosegue: “Nessuna decisione è stata presa da parte di entrambe le parti né è stato siglato alcun accordo. Non intendo commentare notizie prive di fondamento riportate da alcuni giornali  riguardo la mia situazione patrimoniale, ma se dovesse proseguire la campagna mediatica artificiosamente orchestrata per denigrarmi non esiterei ad adire le vie legali per tutelare, oltre alla verità, la mia immagine e onorabilità”.

Leggi anche: