Cessione Milan, c'è un fondo inglese: Berlusconi vuole il mercato orientale

La situazione relativa alla cessione del Milan si è un po’ affievolita negli ultimi tempi. La Gazzetta dello Sport, nell’edizione odierna, mette in luce la possibilità di un fondo inglese disposto all’acquisto delle quote rossonere. Il possibile acquirente si sarebbe incontrato con Berlusconi lunedì sera e avrebbe confermato di essere interessato alle quote di minoranza e non all’interno pacchetto.

Ma Mr Bee, il gruppo cinese, quindi il mercato orientale in toto è ciò che interessa all’ex Premier. Berlusconi sembra preferire gli investitori orientali, perché offrono maggiori garanzie sotto ogni punto di vista. La trattativa con Mr.Bee è certamente quella più avviata e lo stesso Berlusconi ha speso spesso parole molto positive nei confronti del broker thailandese (“Ci piace molto, ha portato un piano di commercializzazione del brand con cui potremmo incassare 100 milioni all’anno solo in Cina, quelli che servono per essere competitivi”).

Nei giorni scorsi, si era parlato anche del fondo americano Madison, il quale però sembra essere più defilato e per l presidente, questa, non sembra essere una grossa perdita…

Leggi anche:

  • Cessione Milan, c’è il Fondo Madison?
  • Milan, Bilancio 2015: Passivo di 90 mln e Ricavi di 200 mln