Cessioni Milan 2014: ecco i calciatori che andranno via a giugno

Il Milan si prepara ad entrare nella fase più calda del campionato e soprattutto quella che può decidere il futuro della formazione di Seedorf: la squadra rossonera infatti può ancora sperare nella qualificazione alla prossima edizione dell’Europa League, anche se serve continuare questo filotto di risultati utili sotto la guida di Seedorf. Prossima la sfida con la Juventus, regina del campionato per la terza stagione, poi trasferta ad Udine prima della gara di ritorno contro l’Atletico Madrid.

Proprio in queste settimane continueranno le valutazioni circa diversi elementi dello scacchiere attualmente a disposizione per mister Seedorf: l’olandese ha già chiarito ad Adriano Galliani le linee guida per il prossimo mercato, anche perché dalla prossima estate sarà tutto vincolato alle decisioni del tecnico orange che finora è dovuto sottostare a scelte già intraprese in passato da staff tecnico e dall’ex tecnico, Massimiliano Allegri.

Diversi i nomi finiti in lista di sbarco dal Milan, pronti a dire addio già dal prossimo giugno: partendo con ordine, per il ruolo di portiere sembra certo l’addio di Gabriel che non convince ancora e urge trovare un erede per Abbiati (Marchetti?). In difesa qualcosa sicuramente cambierà, oltre ai diversi innesti pronti a rinforzare la retroguardia, lasceranno Milano sicuramente Mexes, il cui stipendio di 4 milioni annui inizia a pesare e a non rispecchiare le prestazioni di un calciatore troppo disattento, e Silvestre, meteora in rossonero. Da valutare anche Constant mentre come utile jolly potrebbe restare Zaccardo, rivelatosi utilissimo contro la Sampdoria.

In mezzo al campo invece da decifrare il futuro di Cristante: dopo aver trovato spazio con Allegri, mister Seedorf non gli ha dato molta fiducia in queste settimane e le pressioni del suo procuratore potrebbero portarlo lontano da Milanello, mentre andrà certamente via Birsa, fuori dagli schemi del tecnico olandese e potrebbe invece riscoprirsi uomo chiave quel Riccardo Saponara che sta vivendo una stagione difficile.

In attacco porte girevoli sicuramente: Niang potrebbe lasciare definitivamente il Milan a giugno, oltre a Robinho sempre più diretto verso il ritorno in Brasile e fin qui delusione di questo campionato. Incognite anche legate a Honda, anche se su di lui la valutazione è ancora in atto e sembra migliorare partita dopo partita. A sorpresa l’addio importante potrebbe essere quello di uno tra El Shaarawy e Balotelli, col primo favorito anche considerando la sua voglia di rilancio.

Leggi anche -> Milan, l’ascesa di Zaccardo: e dire che doveva andare fuori rosa…

Leggi anche -> Milan-Juventus: come andò l’ultimo precedente

Leggi anche -> Milan-Juventus, spavento Pazzini: ma domenica l’attaccante…