Champions League 2014-2015, la Juve si qualifica agli Ottavi se..

Dopo il successo di ieri contro il Malmoe, il passaggio del girone è a un passo per la Juventus. I bianconeri infatti si possono qualificare agli ottavi di finale con varie possibilità: vincendo, pareggiando,o anche perdendo; però in quest’ultimo caso l’Olympiacos non dovrebbe vincere contro il Malmoe, perché in caso di arrivo a pari punti con i greci, passerebbero questi ultimi in virtù dello scontro diretto favorevole.

Se invece la Juventus pareggiasse, finirebbe seconda. L’obiettivo sarebbe quindi raggiunto, ma in questo caso i bianconeri troverebbero un’avversaria durissima agli ottavi: Real Madrid, Bayern Monaco e Chelsea sono già qualificate come prime, insieme al Porto, sicuramente più abbordabile rispetto a queste tre. Si giocano ancora il primo posto invece Barcellona e Paris Saint Germain nel gruppo F, e Arsenal e Borussia nel girone D.

Ma la Juventus vincendo con due gol di scarto raggiungerebbe l’Atletico e lo supererebbe in virtù degli scontri diretti, quindi qualificandosi come prima. In quel caso si eviterebbero molte big, anche se rimarrebbe sempre il pericolo di una tra Barcellona e PSG; con un sorteggio un po più benevolo si potrebbe però incrociare una tra Basilea,Liverpool, Bayer Leverkusen, Monaco, Zenit, Sporting Lisbona, Schalke 04 e Shakthar Donetsk, tutte ancora in lotta per qualificarsi tranne gli ucraini, già matematicamente secondi.

Leggi anche: Malmoe-Juventus 0-2, Allegri: “Voglio il primo posto del girone”

Leggi anche: Malmoe-Juventus 0-2 video gol, sintesi e highlights (2014-15)