Champions League: focus sul Copenaghen, primo avversario della Juventus

L’ F.C. Copenaghen potrebbe essere l’avversario meno ostico che la Juventus affronterà in questa prima fase a gironi di Champions League. Il “potrebbe” è d’obbligo considerato che nessun club deve essere sottovalutato perchè ciò che apparentemente sembra più semplice e trascurabile potrebbe in realtà nascondere delle insidie (vedi Nordjalland-Juventus finita 1 a 1 in Danimarca lo scorso anno).

Cerchiamo di conoscere meglio il primo dei nostri avversari. Senza dubbio la squadra danese non gode della stessa fama di Galatasary e Real Madrid ma è comunque una squadra di tutto rispetto che la Juventus fronteggerà con convinzione e determinazione.

Urna Champions League

L’ F.C Copenaghen è un club di recente nascita. Fu creato nel 1992 in seguito alla fusione di due importantissimi club danesi: il B 1903 e il KB. A grandi linee potrebbe essere paragonato a quello che è la Juventus in Italia, il Benfica in Portogallo, il Manchester United in Inghilterra: è il club che conta il maggior numero di tifosi su territorio danese e, nostante la storia piuttosto recente, può vantare ben 10 titoli nazionali (l’ultimo conquistato nella stagione 2012-2013), 5 coppe di Danimarca, 3 supercoppe di Danimarca e 2 precedenti partecipazioni all’ambita competizione europea.

Tra i tecnici che si sono susseguiti sulla panchina del Copenaghen spicca il nome di Roy Hodgson, conosciuto al calcio italiano per essersi legato all’Inter per ben due volte: nella stagione 1995-1996 e nel 1999 (per un breve periodo) e per aver guidato l’Udinese nella prima parte del campionato disputato tra il 2001 e il 2002.
L’esperienza di Hodgson al Copenaghen fu altrattanto effimera: un solo anno (2000-2001) al termine del quale conquistò il titolo di Superliga.

I campioni d’Italia e i campioni di Danimarca guidati ora dal norvegese Stale Solbakken scenderanno in campo nella serata di domani 17 settembre al Parken Stadium di Copenaghen alle 20.45. La strada sarà lunga e tortuosa ma è di fondamentale importanza per la Juventus conquistare i primi tre punti che le garantirebbero di compiere un primo piccolo passo verso la qualificazione al girone successivo.

 

Leggi anche–> Ultime notizie: la Juventus perde il primato in campionato dopo 525 giorniLeggi anche–> Notizie Juventus: Andrea Pirlo, “sogno di tornare a Brescia”