Champions League, Pepe: Juve-Borussia? "Che Dio ce la mandi buona"

“Con il Borussia, come diceva mia nonna,che Dio ce la mandi buona“. Così Simone Pepe sull’imminente sfida in Champions League con il Borussia Dortmund. Il tornante della Juventus ha risposto a molte domande dei tifosi bianconeri nella giornata dedicata a lui su twitter, nel consueto appuntamento con la chat sull’account ufficiale della Juventus, toccando molti tempi: dalla sfida con il Borussia alla vita personale, passando ai suoi hobby.

Gli viene chiesto quale sia stato il momento più bello della sua carriera alla Juventus e il gol più bello: “La partita a Trieste contro il Cagliari, quella del primo scudetto ,è stato il momento più bello della mia carriera. Il gol più bello, emozionate e tecnicamente perfetto direi nell’ordine la rovesciata contro la Lazio, il primo allo Stadium con il Parma e poi quello a Catania, l’anno di Del Neri“.

Il suo calciatore preferito alla Juventus: “Zidane, faceva sembrare semplici delle cose impossibili“. Sui tifosi:È stato emozionante ritrovare la gente che ti vuole bene come se fosse il primo giorno“. Il suo stadio preferito: “Lo Stadium, l’unico dove voglio continuare a giocare“. Infine giocare nella Juventus, per Pepe: “Significa far parte del club più importante d’Italia e uno dei primi al mondo, è un vanto“.

Leggi anche