Chi è Cristian Brocchi il possibile sostituto di Inzaghi?

Se la Prima Squadra del Milan è in piena crisi, la Primavera continua a regalare soddisfazioni ai rossoneri e pare che, proprio per merito dei buoni risultati ottenuti sulla panchina della Seconda Squadra del Milan, la dirigenza stia pensando di promuovere Cristian Brocchi ad allenatore della Prima Squadra nel caso in cui Inzaghi venisse esonerato, ma facciamo un excursus sul trascorso di Brocchi per conoscere meglio il possibile traghettatore dei rossoneri e sostituto di Pippo Inzaghi.

Cristian Brocchi  nasce a Milano nel gennaio del 1976 e, dopo aver svolto le giovanili nel Milan nel 1994-95, ha militato in diversi club italiani di Serie A e non solo prima di far ritorno alla casa madre. Dopo aver indossato le maglie di Pro Sesto, Lumezzane, Verona e Inter, il giocatore è tornato al Milan nel 2001. La società rossonera ha poi ceduto in prestito il centrocampista alla Fiorentina nel 2005-2006 e a titolo definitivo alla Lazio nel 2008. Appesi gli scarpini al chiodo nel 2013, Brocchi ha iniziato la carriera da allenatore proprio dalle giovanili del Milan.

A seguito della promozione di mister Inzaghi ad allenatore della Primavera nella stagione 2013-14, il Milan ha chiamato Cristian Brocchi sulla panchina degli Allievi Nazionali, allenati nella stagione precedente proprio da SuperPippo. A giugno 2014 Inzaghi è stato promosso ad allenatore della Prima Squadra e, grazie ai buoni risultati conseguiti con gli Allievi, a Brocchi è stata assegnata la Primavera. Adesso che SuperPippo rischia di essere esonerato, Brocchi rimane, ancora una volta, uno dei suoi possibili sostituti. Riuscirà ad avere successo anche in Prima Squadra?

Leggi anche: