Chi è Sergio Mattarella, Nuovo Presidente della Repubblica?

Democristiano e fondatore della balena bianca. E’ questo Sergio Mattarella ormai nuovo Presidente della Repubblica designato e che prenderà il posto di Giorgio Napolitano. Attualmente giudice costituzionale, il neo Capo dello Stato è una persona silenziosa, ma a volte tagliente. Parlamentare dal 1983 al 2008, Mattarella ha anche una buona esperienza di Governo: ministro per i Rapporti con il Parlamento nel governo De Mita, della Difesa, e vicepremier, nel governo D’Alema. Ma è conosciuto per due misure che resteranno nella storia: la prima è l’abolizione del servizio militare obbligatorio e la seconda per la spinta che diede alla nascita del primo sistema elettorale maggioritario (ribattezzato, appunto, “Mattarellum”).

Tra l’altro ha avuto sempre una pregiudiziale nei confronti di Silvio Berlusconi, che comunque non lo voterà, perché il neo Presidente della Repubblica nella sua storia considerò “un incubo irrazionale” la sola ipotesi che Forza Italia potesse essere accolta nel Partito Popolare Europeo, mentre spiegò che “non era possibile che chi ha tre reti televisive scenda in politica”. Inoltre in pieno berlusconismo nel 1995 disse: “Tutte le occasioni e tutte le telecamere sono buone per la Fininvest per scatenare la sua offensiva sui referendum, naturalmente aggirando o forzando le norme che regolano le campagne elettorali. La spregiudicatezza con cui si muovono gli uomini è la prova lampante di quali siano gli interessi realmente in gioco”.

Leggi anche: