Ieri 5 agosto il Milan è stato venduto ai cinesi per una cifra che si aggira intorno ai 740 milioni di euro. Il nuovo proprietario è Yonghong Li. Andiamo a scoprire chi è.

Dopo giorni di rinvii, riavvicinamenti e false speranze la trattativa per la cessione del Milan si è chiusa, a sorpresa, nel giro di poche ore. Nella nottata tra il 4 ed il 5 agosto l’accelerata decisiva tra le parti e ieri la firma, con tanto di dichiarazioni da parte di Silvio Berlusconi e prime foto di rito con i nuovi proprietari del suo Milan.

Tra i nuovi investitori c’è anche Yonghong Li, manager cinese e chairman della management company, nonché una delle personalità principali a capo dell’operazione. Lui, insieme all’Haixia Capital (fondo di stato cinese), sarà il proprietario del nuovo Milan “made in China”.

Silvio Berlusconi manterrà comunque il ruolo di presidente onorario con l’obiettivo di guidare i cinesi in un mondo, quello del calcio europeo, ancora in parte sconosciuto.

LEGGI ANCHE: