Chi sarà il nuovo Presidente della Repubblica? I nomi più probabili

Le domanda è ormai d’obbligo: “Chi sarà il nuovo Presidente della Repubblica?” Quando mancano soltanto due giorni all’inizio delle votazioni e con le consultazioni del PD ormai già avviate, i cittadini italiani iniziano a porsi seriamente la domanda sul futuro del Quirinale. Secondo le ultime indiscrezioni dovrebbe trattarsi di un politico, possibilmente moderato e gradito a deputati e senatori di Partito Democratico, Forza Italia e Nuovo Centro Destra.

Intanto Matteo Renzi è in contatto diretto con Silvio Berlusconi e Angelino Alfano per sondare gli umori dei grandi elettori dopo aver parlato (ieri, ndr) con i deputati e i senatori del Partito Democratico. Sia FI che PD devono infatti fare i conti con i dissapori interni e con le fronde che potrebbero materializzarsi già al primo scrutinio. L’indicazione dei partiti è quella di votare scheda bianca nei primi tre scrutini, ma c’è chi scommette che i dissidenti non si atterranno alla linea del partito.

I nomi in ballo sono più o meno sempre gli stessi. Si va da Giuliano Amato ad Antonio Martino, da Anna Finocchiaro a Romano Prodi, da Veltroni a Grasso fino a Stefano Rodotà che sembra incontrare il gradimento dei cittadini che si esprimono in rete. La realtà è che un nome per le Elezioni del Presidente della Repubblica ancora non c’è. Il Presidente del Consiglio, nonostante l’invito del Movimento Cinque Stelle (che intanto perde pezzi) non si è ancora sbilanciato: nessuna rosa di nomi per il Presidente della Repubblica. Se ne riparlerà al quarto scrutinio.