Chievo-Juventus 0-4, Maran: "Complicato fermare questa corazzata"

Il Chievo capitola tra le mura amiche sotto i colpi di una Juve troppo forte, capace di calare un poker pesantissimo allo stadio “Bentegodi”. Al termine dei 90 minuti, è intervenuto ai microfoni di Premium Sport Rolando Maran, che ha commentato così la sconfitta odierna: “Siamo stati in partita fino al secondo gol, provando a ribattere colpo su colpo, ma la Juve ha una forza d’urto importante ed è riuscita a trovare soluzioni importanti. Avevamo diverse assenze e alcuni giocatori che non giocavano da tempo. Non abbiamo avuto la forza di reagire”.

La cessione di Paloschi ha sicuramente lasciato un vuoto non indifferente: “L’aspetto che conta è che abbiamo sempre avuto dei giocatori pronti a dare il massimo, sempre a disposizione. Vedremo quest’ultimo giorno di mercato, ma per una società come il Chievo è difficile gestire il mercato di gennaio”.

Uno 0-4 evidenzia una prova insufficiente del reparto difensivo, ma oggi la squadra di Allegri era impossibile da fermare: “Peccato aver preso gol nei primi minuti, perchè c’ha tolto un po’ di fiducia. Andando in svantaggio, devi provare a fare qualcosa in più e lasci di conseguenza spazi a giocatori importanti. Bizzarri? Gli faccio i miei complimenti perchè nonostante qualche problema è rimasto in campo e ha fatto il possibile”.

TUTTE LE NOTIZIE SU CHIEVO-JUVENTUS