Chievo-Juventus: formazione, Llorente e Quagliarella in attacco

La Juve è chiamata alla seconda prova consecutiva contro una squadra di Verona. Dopo la vittoria in casa ai danni dell’Hellas, stavolta i bianconeri saranno ospitati dal Chievo. Rispetto alla gara di domenica scorsa, Conte proporrà alcuni cambi.

Buffon tornerà a difendere i pali, mentre Ogbonna prenderà il posto di uno tra Barzagli e Bonucci. A centrocampo il tecnico valuterà se schierare Claudio Marchisio dal primo minuto; in quel caso, uno tra Vidal e Pirlo si accomoderà in panchina, con maggiori possibilità di giocare per il cileno.
Sulle fasce spingeranno Lichtsteiner e Peluso, con Pogba a completare la zona mediana.  Ma il rebus è in attacco, reparto in cui il mister pugliese potrebbe proporre una coppia inedita. Con il probabile turno di riposo concesso a Tevez e la forma non certo smagliante di Vucinic, dovrebbe toccare a Llorente e Quagliarella.

Antonio Conte allenatore Juventus

 

Saranno dunque gli attaccanti più criticati a guidare il reparto offensivo: lo spagnolo, autore del gol vittoria con i gialloblù, godrà immediatamente di una seconda possibilità. Stesso discorso per l’attaccante di Castellammare di Stabia, che aveva ben figurato in Champions League, siglando la rete del pareggio nella gara d’esordio con il Copenaghen.

In questo modo i due potranno scacciare le voci che li vogliono lontano dalla Juventus, e dimostrare a suon di gol che quest’anno per un posto da titolare ci sono anche loro.

 

Leggi anche–>L’Inghilterra chiama Pirlo
Leggi anche–>Galatasaray, esonerato Terim
Leggi anche–>Chievo-Juventus, consigli per il fantacalcio