Chievo-Juventus, Maran: "Noi ci crediamo"

Alla vigilia della delicatissima sfida con la Juventus, ha parlato in conferenza stampa l’allenatore del Chievo Rolando Maran, che ha commentato così forse la settimana più difficile della sua gestione, non tanto per il rendimento dei suoi ma per i problemi creati dal calciomercato: “Abbiamo perso un giocatore importante come Paloschi, ma il mercato fa parte del gioco e non deve turbarci in maniera eccessiva. Dobbiamo tirar fuori tutto quello che abbiamo per affrontare al meglio una partita difficile, contro la squadra più forte del campionato”.

Diversi dubbi di formazione, complici anche le tante assenze: “E’ stata una settimana senza dubbio turbolenta. Tra gli indisponibili ci sono Gamberini, Meggiorini, Hetemaj, Pepe e Izco, mentre gli altri sono tutti arruolabili. La Juve? I numeri bastano per comprendere la caratura e la forza di questa corazzata. Servirà una grande prestazione e tanto sacrificio per ribaltare il pronostico, ma noi ci crediamo e abbiamo voglia di scendere in campo per fare la partita perfetta”.

Ora, però, bisogna cercare il vice-Paloschi: “Io penso solo alla Juve, la dirigenza sta lavorando e monitorando diverse situazioni, quindi sono tranquillo. Io penso solo ad allenare la squadra”.

TUTTO SU CHIEVO-JUVENTUS