Chievo-Milan, Bizzarri: "Siamo due squadre alla pari"

Non è più il Milan di una volta“, non si nasconde Bizzarri che in vista della partita Chievo-Milan ha tenuto a sottolineare come la squadra rossonera, al di là della storia, non ha nulla in più della formazione veneta che scenderà in campo con la voglia di far risultato e riscattarsi dal match contro l’Empoli: “Dobbiamo giocare da Chievo e dimostrare che l’Empoli è stato un incidente”.

Le possibilità di una buona riuscita della partita ci sono, tuttavia non bisogna abbassare la guardia perché Bizzarri e compagni si troveranno di fronte sempre il Milan che, per quanto in crisi possa essere, resta un avversario temibile: “Certo, non è più il Milan di Nesta, Prilo, Shevchenko e tanti altri, ma – prosegue il portiere del Chievo – ciò non significa che sia una squadra scarsa. È una squadra che rispettiamo e che possiede diversi giocatori importanti, tuttavia credo che la partita si giochi tra due squadre che stanno alla pari”.

Nessuna differenza tra Chievo e Milan che, se a livello stagionale hanno obiettivi differenti, nella 25a giornata hanno un unico imperativo, vincere: “Ci mancano 16 punti e dunque occorrono cinque vittorie e un pareggio per ottenerli. Se giochiamo da Chievo possiamo fare buone cose”.

TUTTE LE NOTIZIE SU CHIEVO-MILAN

Leggi anche: